Notice: Trying to access array offset on value of type null in /web/htdocs/www.parisigroup.eu/home/wp-content/themes/angora/single.php on line 10
Posted on 11 Giugno 2015 in Senza categoria

MASTER IN CRIMINOLOGIA, ANALISI INVESTIGATIVA, SICUREZZA E SCIENZE FORENSI

MASTER IN CRIMINOLOGIA, ANALISI INVESTIGATIVA, SICUREZZA E SCIENZE FORENSI

La Criminologia e/o le Scienze Forensi sono definite come l’insieme delle discipline in cui l’oggetto comune è la materializzazione di prove legalmente ammissibili, rilevate utilizzando metodologie scientifiche.

Tutte le scienze possono rendersi forensi una volta che vengono utilizzate in procedure giudiziarie, ma vi è la necessità di adeguare le tecniche specifiche impiegate per la ricerca alla fornitura di prove per scopi legali. Per questo motivo, il corso, strutturato sul modello Statunitense,  si propone di formare professionisti nell’ambito della Criminologia, della Sicurezza e delle Scienze Forensi che sappiano utilizzare  le tecniche più avanzate di queste discipline e di fornire un attestato di livello superiore da poter utilizzare sia nello svolgimento delle singole professioni che in Tribunale.

Il programma è progettato per andare oltre i classici studi di criminologia e/o criminalistica e rappresenta una risposta all’attuale esigenza di una formazione di livello superiore in tecniche avanzate, utilizzate nelle investigazioni criminali e nelle scienze forensi, nonché  nelle loro relative applicazioni informatiche. Un importante obiettivo è quello di sviluppare la comprensione degli aspetti applicativi e teorici della criminalità e della giustizia penale.

Si tratta di un programma di formazione teorica-pratica che comprende al suo interno  lo studio di casi pratici e attuali, così come altri scelti appositamente per gli studenti al fine di acquisire e assimilare le adeguate conoscenze. Fin dall’inizio del programma, verranno introdotti veri e propri casi giudiziari di vita reale, per offrire agli allievi la possibilità di imparare a redigere relazioni nell’ambito di indagini penali, così come altre più specificamente incentrate sulla loro linea di studio. Inoltre il corso permetterà di sviluppare approcci olistici per le indagini investigative, fornendo i più moderni strumenti teorici e tecnici per  migliorare la capacità di valutazione e la gestione di indagini in modo critico.

L’attestazione finale del corso offre la possibilità di iscriversi all’Albo degli Esperti Tecnici d’ufficio presso i Tribunali di qualunque Regione Italiana.

DESTINATARI

Il Master è rivolto a tutti Operatori delle forze dell’ordine e delle forze armate (anche non in possesso di Laurea), agenti di Polizia Penitenziaria, Investigatori Privati, Consulenti Tecnici, professionisti nei vari settori della sicurezza privata, agli studenti ed ai laureati di primo e secondo livello in psicologia, giurisprudenza, sociologia, e nelle aree sanitarie.

L’attesto finale del corso dà la possibilità di potersi iscrivere all’Albo degli Esperti Tecnici D’ufficio presso i Tribunali di qualunque Regione italiana.

PROGRAMMA

Il Master avrà una durata complessiva di 350 ore distribuite nell’arco di 12 mesi. Le attività formative saranno così suddivise:

  • 234 ore di insegnamento frontale in aula
  • 16 ore ore di laboratorio e lavoro in gruppi pratico-esperienziali
  • 88 ore di studio individuale
  • 12 ore di Esame finale

MODULO 1 – Crime Scene Investigation: tecniche e strategie

Lineamenti di Criminalistica. Procedure di intervento sulla scena del crimine. Individuazione, raccolta e conservazione delle tracce. Principali problematiche legate alla contaminazione dellaCrime Scene. Il repertamento delle tracce in caso di stupro. Investigazione tradizionale ed investigazione scientifica. Bloodstain Pattern Analysis (tecniche di analisi ed interpretazione delle tracce di sangue). Human Volabolome: il fingerprint olfattivo della scena del crimine. Analisi di un caso reale.

MODULO 2 – Il ruolo della medicina legale nella soluzione dei casi

Il sopralluogo medico-legale sulla Crime Scene. Elementi di Tanatologia e Medicina Legale. L’analisi delle ferite. L’indagine medico legale nei casi dubbi di omicidio suicidio. Il sopralluogo medico-legale nei crimini a sfondo sessuale (stupro ed omicidio nei casi di vittime adulte e minori).

MODULO 3 – Le diverse interpretazioni delle prove scientifiche

La prova scientifica in giudizio: validità ed efficacia. La perizia come prova neutra e la neutralità dello scienziato. Le “false” prove. La prova scientifica e la prova testimoniale. Ragionevole dubbio e prova scientifica. Conoscenza istintuale causata dai meccanismi psichici di difesa. Le investigazioni private nel sistema processuale penale. il ruolo dei media: i nuovi processi mediatici. Il giornalismo investigativo.

MODULO 4 – Elementi di psicologia e psichiatria forense

Aggressività e violenza: basi neurofisiologiche, psicologiche e sociali. Psicopatologia clinica. Disturbi di personalità e pericolosità sociale. Psicopatologia delle condotte aggressive e criminose. Differenze tra un criminale ed uno psicopatico. Le disfunzioni sessuali: aspetti clinici e psicologici. Cos’è e come nasce la perversione. Bondage, sadomasochismo. Psicopatologia della vendetta come movente criminogeno. Teorie e tecniche per la consulenza tecnica forense in ambito civile e penale, (d’ufficio e di parte), la perizia psichiatrica, la capacità di intendere e di volere, accertamenti peritali sulla vittima, la valutazione della pericolosità sociale, accertamenti psicologici e psichiatrici su minore, la valutazione di idoneità a testimoniare (su minori e adulti), imputabilità (vizio parziale e totale di mente), e capacità di attendere al processo. Perizia in tema di abuso su minore e audizione protetta. La consulenza tecnica d’ufficio in tema di idoneità genitoriale e affidamento, divorzio, adozione. Elementi di Psicodiagnostica Forense.

MODULO 5 – Criminologia

L’Analisi dell’azione criminale volontaria. Tecniche di analisi della scena del crimine. Ricostruzione dell’evento criminale. Individuazione delle tracce comportamentali presenti sulla crime scene.Autopsia Psicologica, Staging, Undoing, Wound Pattern Analysis. Vittimologia. IlCriminal Profiling. Serial killer, Spree Killer, Mass Murder, Family Murder, Serial Rapist,Bomber, Angelo della morte. Criminal Profiling applicato ai Child Molesters, agli Stolkers, ai gli stupratori seriali e non. Analisi differenziale del piromane e dell’incendiario.
Donne che uccidono. Matricidio e parricidio. Donne che amano gli assassini. La violenza domestica. I “segni della violenza”. L’abuso fisico e psicologico verso i minori. Le principali linee-guida per l’accertamento dell’abuso su minore, gli indicatori di abuso specifici ed aspecifici. LaSindrome di Munchausen per procura.  Giovani e devianza: abuso, abbandono. D.P.T.S.: implicazioni nello sviluppo personologico e sulla condotta criminale. Bullismo, dinamiche di branco e giovani aggressori sessuali. Le bande giovanili. Alcol, droga e adolescenti: una nuova realtà. L’imputabilità minorile nel diritto penale. Il delitto in famiglia. Una nuova realtà: la violenza domestica contro l’uomo, aspetti sociologici e legali. I Culti distruttivi: la figura del Leader.Sette Sataniche ed Esoteriche: storia, simbologia e applicazioni in ambito criminologico.

MODULO 6 – Lineamenti di Digital Forensics and Cybercrime Investigations

Definizione e concetto di reato informatico. High-Tech Crime. Cyberterrorism. Fraud, Auctions & Scams. Phishing & Identity Theft. Cyberlaundering. Cyberpornografia.Cyberstalking. Cyberbullismo. Reati informatici e istituti procedurali: reati informatici propri e impropri, le normative vigenti in Italia, privacy & data retention, fattispecie penali e extrapenali di maggior rilievo, istituti procedurali generali e problematiche applicative. Le investigazioni informatiche. La prova digitale. Intervento sulla scena del crimine digitale. Digital Forensic(computer, mobile & network). Tecniche di antiforensic e falso alibi informatico. Esempi e problematiche nello sviluppo investigativo di un crimine informatico. Il mondo degli Hackers.

MODULO 7 – Lineamenti di Grafologia Forense e Fisiognomica

MODULO 8 – Le Organizzazioni Criminali

Organizzazioni di stampo Mafioso. Il Sequestro di Persona e la Psicologia del Sequestratore. Lamutilazione nei sequestri di persona. Prostituzione e tratta. La ricerca di persone scomparse: icani molecolari, le capacità olfattive e razze canine. Il terrorismo: analisi del fenomeno e strategie d’intervento. Il terrorismo islamico. Psicologia del Kamikaze. Il terrorismo psicologico. Modelli operativi in caso di allarme terroristico.

MODULO 9 – Tecniche dell’interrogatorio e rilevazione della Menzogna

Lineamenti di Neurofisiologia. Gli indicatori della Menzogna e della Verità. Le modalità della comunicazione umana. Il linguaggio del corpo. Paul Ekman e le microespressioni facciali. Effetto Brokaw ed Effetto Otello. L’interrogatorio e l’intervista. L’interrogatorio: gli steps, le nuove tecniche e le strategie contro la resistenza. Il ruolo dei meccanismi di difesa nella rilevazione della menzogna. La capacità di porre le domande. Privacy e stanza d’interrogatorio. L’uso di un interprete durante l’interrogatorio. L’interrogatorio dello Psicopatico. Le false confessioni. L’interrogatorio del terrorista. La selezione delle domande nell’investigazione di un caso di abuso fisico. Psicologia e psicopatologia della testimonianza, le false accuse, Suggestionabilità e Testimonianza. Il colloquio con la vittima ed il trauma psichico. Analisi di casi reali e presentazione di video.

MODULO 10 – Il Carcere

Detenzione e disagio psichico. Detenuti ad alto rischio. L’agente di Polizia Penitenziaria e la quotidianità del carcere. Donne e carcere. Le misure alternative alla detenzione carceraria. Ilsuicidio nella popolazione carceraria. La gestione del suicidio da parte del personale di Polizia Penitenziaria. Stress occupazionale nel personale di Polizia Penitenziaria. Le differenti realtà delle carceri italiane. Il ruolo del Tribunale di Sorveglianza.

DOCENTI


Prof. Amato Luciano Fargnoli

Psicologo, Criminologo, Psicoterapeuta, già Direttore della Sezione di Criminologia Applicata del Servizio Polizia Scientifica della Polizia di Stato, dal 1994 al 2007 ha svolto attività di Formatore eDocente negli Istituti di Formazione della Polizia di Stato, Ministero dell’Interno. Membro del REA International Institute of Criminology, Security and Forensic Sciences.

Prof.ssa Di Carmine Di Tillio Rossella

Psicologa Clinica, specializzata in Criminologia e Psicologia Investigativa, esperta di Tecniche d’Interrogatorio e Criminal Profiling, Docente a contratto di Psicologia presso l’Università degli Studi “G. D’annunzio” – Dipartimento di Medicina e Scienze dell’Invecchiamento, Docente nei master forensi e clinici della stessa Università. Direttore Generale del REA, International Institute of Criminology, Security and Forensic Sciences.

Prof. Danilo Montinaro

Psichiatra Forense, Dirigente Medico CSM Lanciano, membro del REA International Institute of Criminology, Security and Forensic Sciences.

Prof.ssa Maria Silvia Carlone

Psicologa forense e Psicoterapeuta, Giudice onorario presso il Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila, membro del REA International Institute of Criminology, Security and Forensic Sciences.

Giancarlo Vittozzi

Perito Calligrafo, Perito Grafologo Forense, Perito Ottico, Esperto Informatico, membro del REA International Institute of Criminology, Security and Forensic Sciences.

Dott. Andrea Mazzatenta

Ph.D. Sezione di Fisiologia e Fisiopatologia-Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche dell’Università “G. D’annunzio” di Chieti-Pescara; Docente di Psicobiologia e Psicologia Animale presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo.

Dott. Domenico Parisi

Investigatore privato – PLUS1 e Euroinvestigativa – Consulente Investigativo in ambito civile e penale.

Dott. Gabriele Paolini

Medico chirurgo, Medico legale, Consulente del Tribunale Civile e Penale di Pescara, membro del REA International Institute of Criminology, Security and Forensic Sciences.

Dott. Luigi Peluso
Avvocato Civilista e Penalista, membro del REA International Institute of Criminology, Security and Forensic Sciences

Interverrà inoltre Personale interno delle Forze dell’ordine e della Sicurezza.

CALENDARIO

Il Master avrà inizio il 21 novembre e avrà durata di 12 mesi. Gli incontri si terranno nel fine settimana (sabato e domenica dalle 9 alle 18) presso il Centro di Formazione IGEA C.P.S. Via Pisa 6 (PE). ll calendario dettagliato del Master uscirà nelle prossime settimane.

COSTI E PROMOZIONI

Il Master è riservato ai soci* e prevede un costo complessivo di 1.900 euro. All’atto dell’iscrizione occorre versare una quota di 400 euro (indipendente dalla eventuale promozione), la restante parte potrà essere versata in modo rateizzato in 4 comode rate mensili. Termine ultimo per iscriversi 30 Ottobre 2015 (salvo chiusura anticipata per raggiungimento di max. numero di partecipanti).

Le promozione previste sono le seguenti:

  • per iscrizioni anticipate. Quindi per chi si iscrive entro il 28 agosto 2015, il costo finale del Master è di € 1.750
  • per iscrizioni multiple. Per iscrizioni di 2 o più persone il costo finale del Master a persona è di € 1.650
* La tessera associativa ha un costo di 10 euro, che saranno versati in contanti ad inizio corso, è valida 12 mesi dalla data di emissione e non è in alcun modo vincolante per il rinnovo.
ISCRIZIONI 

Per iscriversi occorre effettuare il pagamento dell’acconto previsto di € 400,00. Il pagamento può essere effettuato nelle seguenti modalità:

  • Bonifico Bancario intestato ad IGEA Centro Promozione Salute utilizzando il seguenteIBAN IT12 A010 0515 4000 0000 0004396 specificando nella causale il proprio nome e cognome e il nome del Master;
  • PayPal, utilizzando la procedura ON-LINE (zero commissioni) qui di seguito;
  • In contanti, recandosi durante gli orari di apertura presso la nostra segreteria.

Una volta effettuato il pagamento dell’acconto, occorre registrarsi e quindi fornire i propri dati utilizzando il form che trovato qui di seguito (in caso di pagamento tramite bonifico bancario si chiede di allegare la scansione della ricevuta di pagamento): QUI


Lascia un commento